Quattro/Terzi – Dove siamo oggi_Ungheria

27 aprile 2018 - 2 minutes read

Film di questa settimana è l’opera prima e unica di una regista ungherese decisamente coraggioso.
Non possiamo che parlare di coraggio infatti se ci proponiamo di affrontare l’orrore più grande di sempre: i campi di concentramento, in maniera netta metodica lontanissima dalle operazioni commerciali degli Spielberg e dei Benigni.
Di grande coraggio è dotato anche il protagonista di questo film che vediamo coinvolto in una ricerca disperata, una missione suicida per non perdere forse l’umanità che gli resta, perso in questo labirinto di ordini e di orrore.
Vincitore di un fantastiliardo di premi, per questo film siate coraggiosi anche voi e non perdetelo.

————————————-

L’Associazione Culturale Greve61 è un’associazione formata da ex-allievi della Scuola d’Arte Cinematografica “Gian Maria Volonté”, scuola di formazione pubblica e gratuita sostenuta dalla Regione Lazio.
L’Associazione, attraverso il contributo dei propri soci e l’appoggio della Scuola, si occupa di sostenere, diffondere e promuovere la cultura cinematografica sul territorio.

Per animare le serate cinematografiche di Sinestetica proponiamo tre rassegne che a settimane alterne traccino sentieri possibili nell’universo dei linguaggi della settima arte.
Ad ogni percorso cinematografico sarà associata un’esperienza estetica di natura diversa, ma di spirito affine.

S01. DOVE SIAMO OGGI
Una panoramica di film significativi dello stato attuale dell’arte cinematografica provenienti dalle realtà culturali attualmente più feconde.

S02. RI-ANIMAZIONI
Una rassegna di film appartenenti ad una categoria in passato sottovalutata e relegata al mercato per famiglie: l’animazione. Nel corso degli appuntamenti si scoprirà come diversi autori hanno utilizzato questa forma espressiva in modo originale negli ultimi anni.

S03. DARK ROOM
Un salto nel vuoto. Un appuntamento cinematografico al buio in tutti i sensi. Solo un’orario e la sala di Sinestetica. Proposte di film fuori dai circuiti convenzionali, proiettati a sorpresa. Entra, guarda e ascolta.

—————————————————————–

Durante la presentazione il bancone di Sinestetica sarà felice di prepararvi aperitivi e cocktail di ogni genere!

INGRESSO LIBERO