H501. Una dichiarazione d’amore | presentazione del libro di Alessandro Acciarino

28 Novembre 2023 - 3 minutes read

Presentazione del libro “H501. Una dichiarazione d’amore” di Alessandro Acciarino per Psicografici, con la prefazione di Franco Purini e un testo di Gaia Remiddi.

Intervengono Cecilia Anselmi, Carmelo Baglivo e Franco Purini, modera Anna Riciputo

Sabato 2 dicembre 2023, ore 18

Gli Edifici di Roma sono Bellissimi.
Oltre ai monumenti dell’antichità, da quelli classici a quelli dei Papi, esistono, sparsi per la città, altri edifici che sono “monumenti della normalità”.
Mentre i primi piano piano escono dalla quotidianeità della vità della maggior parte dei romani, i secondi diventano i nuovi punti di riferimento, la vecchia Suburra ormai gentrificata viene “rimpiazzata” da diversi quartieri periferici come Tor Bella Monaca e Spinaceto, l’Appia Regina Viarum è stata spodestata dalla Tangenziale EST, e se una volta i limiti della città erano descritti dalle Mura, ora a decidere cosa è davvero dentro Roma è il Grande Raccordo Anulare.
All’ombra del Colosseo e di San Pietro, ogni quartiere sceglie il proprio monumento, quello che fa da sfondo alle foto in comitiva, dove la serata si arena nel tentativo di organizzare qualcosa da fare, quella porzione di città che quando compare dietro un altro edificio o dopo una curva, ci si sente a casa. H501 è una contronarrazione di Roma, spariglia le definizioni di centro e periferia ed elegge nuove icone.
H501 è un progetto di illustrazioni su Roma, un edificio alla volta.
H501 non racconta i monumenti del centro.
H501 non racconta la periferia.
H501 non è una ricerca architettonica o urbanistica ne tantomeno sociale.
H501 non serve a nulla e a nessuno.
H501 non ha dei tempi prefissati.
H501 è una dichiarazione d’amore.

Alessandro Acciarino, architetto Romano.
Ha studiato e condotto ricerca in Italia e Spagna, laureandosi in Architettura presso l’Università La Sapienza di Roma. Ha continuato i suoi studi nel mondo della rappresentazione architettonica frequentando il master in architettura digitale allo IUAV di Venezia nel 2017. Socio fondatore del Warehouse of Architecture and Research a Roma (2013-2017), ha collaborato con 2A+P/A (2015-2016), La Macchina Studio (2016) e Terzo Piano uno studio di Image-Production per l’Interior Design (2017-2020). Attualmente lavora come libero professionista e docente del Master in Interior Design del Quasar Institute for Advanced Design di Roma. Dal 2015 porta avanti H501 Roma: una serie di illustrazioni dedicate alla città in cui è nato e cresciuto; una dichiarazione di amore agli edifici e alle forme di Roma.

Dopo l’evento, vi aspettiamo al bancone di Sinestetica per brindare al sesto anniversario dall’apertura del nostro spazio.